Istituto Comprensivo Statale

Piovene Rocchette (VI)

News e avvisi

Giochi sportivi di primavera 2019...imparare divertendosi

|

 settimana sport primaria 2019

Mercoledì 5 giugno 2019 si sono conclusi i “ Giochi sportivi di Primavera” comprendenti “Le giornate dello sport e i “Giochi di primavera”. Il 15, 16 e 17 maggio, nei due plessi di scuola primaria, “G. Pascoli” e “ Don Pietro Costa”, si sono alternati in palestra, in cortile e nelle aule, esperti di varie discipline che gratuitamente hanno dato le loro professionalità e disponibilità;

in questo modo gli alunni, dai più piccoli ai più grandi, hanno potuto sfidarsi in giochi psicomotori ed esercizi di pre atletica, conoscere alcune arti marziali, rilassarsi attraverso lo yoga, sperimentare l’ebbrezza della ginnastica artistica e della bicicletta, divertirsi con la danza , riscoprire il ping pong e il calciobalilla, indossare i pattini a rotelle; stimolante l’esperienza del gioco degli scacchi che, dopo un momento teorico, ha visto gli alunni di quarta e quinta mettere in pratica le varie mosse ... un vero esercizio di logica e concentrazione! Emozionante la testimonianza di una persona che, nonostante la sua disabilità fisica, ha dimostrato il ruolo giocato dalla volontà nel raggiungere obiettivi e traguardi. Tutte le insegnanti hanno dimostrato fantasia e creatività per offrire agli alunni ulteriori giochi ed attività.
I classici, ma immancabili “Giochi di primavera”, per la prima volta si sono svolti mercoledì 5 giugno nel cortile della scuola “G. Pascoli”, coinvolgendo gli alunni di entrambi i plessi che inizialmente hanno cantato ed animato l’inno della scuola ed eseguito la canzone
“Viaggiando”. Nonostante le difficoltà organizzative dovute al numero degli alunni e lo spazio ridotto, si è potuto mantenere lo schema da sempre utilizzato proponendo giochi ed attività il cui filo conduttore era il libro“ Il piccolo principe”. A titolo esemplificativo ricordiamo la “Staffetta dei pianeti” in cui gli alunni delle classi terze, quarte e quinte si sono sfidati in un percorso psicomotorio tra satelliti e pianeti immaginari; divertente per i più piccoli entrare nel “Labirinto della rosa”; sempre molto attraenti ed accattivanti i giochi d’acqua. Gli spazi gioco erano contrassegnati ed abbelliti da pannelli realizzati nei giorni precedenti dagli alunni delle varie classi. Determinante al fine della riuscita della giornata la grandissima collaborazione del Comitato Genitori che, come sempre, ha gestito i tempi delle merende e del ristoro. Non sono mancate, come in ogni attività sportiva, le meritate medaglie per tutti i partecipanti.

A conclusione di questo progetto possiamo solo dirci soddisfatti e, soprattutto, certi che lo sport educa la persona al confronto, ad uno stile di vita sano e al raggiungimento del benessere psicofisico in un clima di amicizia e divertimento.