Istituto Comprensivo Statale

Piovene Rocchette (VI)

Formazione

PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE

Piano di formazione del personale

La formazione del personale docente, che l’art.1, comma 124 della legge 107/2015 definisce come obbligatoria, permanente e strutturale, dovrà recepire le criticità emerse dal RAV e le istanze rivenienti dal PDM, in coerenza con gli obiettivi formativi ritenuti prioritari ed evidenziati nel suddetto documento, privilegiando aspetti sia estensibili a tutte le istituzioni scolastiche, che circoscritti alle singole realtà.
Le priorità tematiche della formazione 2016-2019, stabilite dal Piano per la Formazione dei Docenti, sono le seguenti:

-  autonomia didattica e organizzativa;
-  valutazione e miglioramento;
-  didattica per competenze e innovazione metodologica;
-  lingue straniere;
-  competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento; 
-  scuola e lavoro;
-  integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale;
-  inclusione e Disabilità;
-  coesione sociale e prevenzione del disagio giovanile.

L’istituto aderisce alla Rete d’ambito n. 06 – Vicenza Nord Ovest della provincia di Vicenza (delibera del Consiglio d’Istituto n. 112 del 16 giugno 2016) e ai corsi organizzati.
Si stabilisce che l’obbligatorietà della frequenza si realizza nella partecipazione ad almeno un’unità formativa da parte di ciascun docente dell’Istituto. 
La formazione per la Sicurezza rimane obbligatoria ai sensi del T.U. 81/2008 e successivi Accordi Stato – Regione. 


Corsi organizzati internamente a.s. 2019/2020

CODING NELLA DIDATTICA

Coding è un termine inglese al quale corrisponde in italiano la parola programmazione.  Il Coding cattura e stimola l’interesse degli studenti più demotivati e distratti. Entro il 2022 il coding diventerà obbligatorio nelle scuole dell’infanzia e primaria (Mozione n. 1-00117 del 12 marzo 2019, “Iniziativa per lo sviluppo della formazione tecnologica e digitale in ambito scolastico”), in coerenza con le indicazioni nazionali per il curricolo. Il coding è applicabile a ogni materia e permette di creare dimestichezza con argomenti quali l’intelligenza artificiale e la robotica, indispensabili per un futuro lavoratore.  Inoltre permette di apprendere le basi dell’elettronica e insegnarle attraverso esercitazioni semplici ed efficaci. Il corso permetterà di progettare attività in linea con le indicazioni nazionali per il curricolo ed iniziare a inserire, gradualmente, il coding tra le materie scolastiche. Lo scopo è di utilizzare il coding e la didattica computazionale in ambito educativo e didattico. Verranno presentati laboratori di coding e condivisi format per valutare i progressi degli alunni. 

DB_DIGIT BIBLIO o BIBLIOTECA DIGITALE

Come presentato nel Collegio Docenti del 25 ottobre è presente nel nostro Istituto una Biblioteca Digitale a disposizione per tutti gli alunni e i docenti. La DB è "concepita come centro di informazione e documentazione in ambito digitale(...) Le attività proposte dovrebbero avere il fine generale di garantire la più ampia promozione dell’educazione all’ informazione (information literacy), della lettura e della scrittura, anche nella forma del prestito bibliotecario digitale (digital lending), attraverso la stipula di contratti di accesso a piattaforme di digital lending che permettano a studenti, docenti, famiglie di ottenere in lettura libri e quotidiani con modalità simili a quelle del tradizionale prestito bibliotecario, ma in formato digitale."(vedi PNSD #Azione 24) Il corso prevede l'uso del Catalogo librario on-line nella Piattaforma "Qloud. Scuola" convenzionata con l'ICS e l'avvio all'utilizzo delle credenziali d'accesso per il servizio prestito librario del proprio plesso. E' previsto l'inserimento dei docenti nella GSite d'Istituto per la gestione delle apps abbinate alla DB_ Biblio Digitale (es. compilazione delle Recensioni librarie e compilazione delle proposte librarie.)

G SUITE FOR EDUCATION: DRIVE E APPS

Come già comunicato il nostro Istituto ha attivato, nel corso dello scorso anno scolastico, i servizi della piattaforma G Suite for Education. La piattaforma, attiva al momento soltanto per i docenti dell’Istituto, può essere uno strumento innovativo efficace per migliorare la comunicazione e lo scambio di materiali, testi, immagini e quant’altro tra singoli docenti, tra gruppi disciplinari, nell’ambito dei consigli di classe, interclasse, intersezione e per qualsiasi gruppo di lavoro.

Anche quest'anno è stato predisposto un incontro formativo per presentare la G SUITE e dare la possibilità al maggior numero di docenti possibile di valutarne le potenzialità e cominciare ad utilizzarla.